Progetti Conclusi

Untitled

Anche quest’anno  ci riuniamo per l’Assemblea Ordinaria dei soci di Harambee per l’analisi e l’approvazione del bilancio anno 2017

e per la nomina del Consiglio di Amministrazione per i prossimi tre anni. Nel dare il benvenuto ai soci vorrei ringraziarli per essere intervenuti e vorrei ringraziare anche coloro che non sono presenti ma continuano a manifestare segni concreti di interesse per la missione di Harambee  in Kenya.
In un periodo di difficoltà e di crisi non solo economica ma di gestione dei problemi legati alla testimonianza dei valori della cooperazione, della solidarietà, dell’accoglienza e della fratellanza nelle scelte operative di chi ci governa, siamo chiamati in causa singolarmente ed attraverso l’operato delle associazioni come Harambee.  Di fronte alla tentazione di gettare la spugna e chiudere l’Associazione, sapere che godiamo della considerazione, dell’approvazione e del sostegno dei soci ci conforta nelle scelte fatte e nell’attività che impegna in particolare Domenico ed i suoi collaboratori in Kenya.
La missione di Harambee è quanto mai attuale e profetica, efficace e vincente: aiutare nel loro paese quanti vogliono svilupparlo con l’esperienza e le conoscenze acquisite è vera cooperazione, vera solidarietà e fratellanza.
Domenico ci racconta di persone interessate, stimolate a progredire, ad investire risorse e fatiche nel migliorare le opportunità di crescita e di sviluppo nella terra dei loro avi, nel luogo dei loro affetti e nel futuro del loro paese. Sono persone che meritano rispetto e sostegno.
Purtroppo forme di egoismo nazionale e personale hanno portato l’Europa a credere che il proprio benessere può durare in eterno ed è da proteggere con porte chiuse  ed alzando muri, dimenticando che anche le leggi economiche premiano le relazioni, la dinamicità, il rischio, gli investimenti e le sfide là dove si può e deve intervenire.
Solo la politica del dare permette di ricevere, di sviluppare collaborazione e sperare nella restituzione attraverso l’apertura di scambi e di opportunità nuove a mutuo vantaggio.
Il primo ruolo attivo per poter attuare è favorire la pace e la pace viene dalla giustizia, dal rispetto, dalla tolleranza e dalla ricerca del bene comune, dalla collaborazione.
Il risultato dell’ingiustizia e dell’egoismo è il confronto, la lotta, la guerra con distruzione e sofferenza e quindi esodo e odio di generazioni.
Harambee vive in questo tempo e afferma con forza che c’è la possibilità di porre rimedio alla logica della distruzione e del male con la logica della cooperazione e dello sviluppo, della speranza
in un futuro migliore.
A Nanyuki Domenico ci racconta che tutto procede regolarmente grazie al direttivo locale, al personale motivato ed ai risultati della gestione degli ultimi mesi che evidenzia un sostanziale pareggio tra spese correnti ed i ricavi. Le ong in Kenya devono presentare il bilancio annuale e tenere la contabilità.
Buona la collaborazione con il parroco della città impegnato nella realizzazione del centro per anziani a cui viene data assistenza tecnica e materiali per la costruzione da parte di Harambee.
Al Centro continuano le visite dei Gruppi e di privati interessati all’attività di formazione e produzione. Specie nel settore dell’Apicoltura si ricevono richieste per caccia box ed arnie.
Per completare la costruzione di Nyariginu ci vogliono ancora il soffitto e l’impianto elettrico per un costo circa 5000 Euro.
Per tale spesa si spera di avere ancora il contributo della Chiesa Valdese e del Rotary.
Coraggio dunque e tutti noi stiamo vicini a Domenico per quanto possiamo.
I dati del bilancio dicono ai soci di Harambee che  dobbiamo investire ed osare di più.
Vi ringrazio anche per la fiducia accordata al Consiglio di Amministrazione in carica che termina il suo mandato e che si rende disponibile ad un rinnovo come segno concreto di sostegno alla missione di Harambee in Kenya.

Il Presidente
Ramasco Vittor Piergiovanni

Progetto Loise School

cartelloneTitolo del progetto: “Coniglicoltura e orticoltura Loise School”

Ente proponente: Harambee Insieme per lo Sviluppo ONLUS

Ente realizzatore: Harambee Together for Development Organization NGO

Partner e destinatari del progetto: allievi ed insegnanti Cent Loise Secondary School

Località: Nanyuki, Kenya

Obiettivi generali: insegnamento a  studenti ed insegnanti delle principali tecniche di orticoltura, fornendo sementi e piante; formazione sull’allevamento di conigli

Il progetto, conclusosi nel dicembre 2012, ha portato alla fornitura di quattro gabbie per fattrici, con sette femmine ed un maschio e due gabbie da ingrasso, affiancate alla formazione specifica degli allievi sull’allevamento di tali animali; per quanto concerne l’orticoltura, il progetto ha permesso l’impostazione dell’orto, la preparazione e la semina delle verdure e lo studio, da parte di tutti i membri della Loise School, delle tecniche di orticoltura e consumo dei prodotti ortofrutticoli.

 

 

Progetto Costituzione di un’associazione riconosciuta in Kenya

Harambée Insieme per lo Sviluppo ONLUS, al fine di avere una controparte locale, per il controllo diretto e la gestione dei progetti, ha fondato un’associazione omonima in Kenya, dotata di un proprio Statuto e di un proprio organo direttivo. Il nome di questa associazione è Harambée Together for Development Organization NGO,  riconosciuta dal Governo del Kenya in data 17 settembre 2009 e registrata al  n° OP218/051/2009/0298/5941. 

Ha iniziato la sua attività dal 3 febbraio 2010 e, da allora, fornisce consulenza ai gruppi autogestiti, alle cooperative, alle scuole primarie e secondarie ed ai privati, sulle numerose attività  del Workshop, l’orto sperimentale, ecc., in corso presso le sede Harambée di Nanyuki, Kieni Road, P.O BOX 327I

Il Direttivo dell’Associazione è composto da membri dell’Associazione italiana e cittadini Kenyani.

I Soci Fondatori sono:

 Domenico Aimar (Chairman)
 Giancarlo Burdese (Secretary)
 Ramesh Gichuhi Gathogo (Treasurer)

 

Attualmente, in seguito alla morte improvvisa del Dott. Burdese Giancarlo, il Comitato Direttivo è stato ampliato ed i nuovi membri sono:

Domenico Aimar (Chairman)
Francis  Kinywa Hezron (Secretary)
Ramesh Gichuhi Gathogo (Treasurer)
Lydia Nguta Mbwiria (Member)
David Mutwiri Kirimi (Member)

 

 L’associazione Harambée Together for Development Organization NGO ha preso in carico tutta l’attrezzatura inviata da Harambée Italia, dando vita ai laboratori di Falegnameria, Fabbro, Muratore e Giardiniere. Con tali attrezzature e, soprattutto, grazie alle competenze dei volontari di Harambée Italia, si è formato un personale, assunto stabilmente, composto da:

1 Falegname, 1 Fabbro, 1 Giardiniere, 1 Muratore e 1 Cuoco

I membri del personale fungono, a loro volta, da formatori per tutti coloro che richiedano le consulenze dell’Associazione, a livello materiale o di know-how, proseguendo così la mission di Harambée.

L’organico attuale di Harambée Together for Development Organization NGO è quindi composto da:

Jhon Maina FALEGNAME
Peter Mwangi MURATORE
George Macharia GIARDINIERE
Pauline Wanjiku  SEGRETARIA
Stephen Longewa GUARDIANO
Peter Maina APPRENDISTA FALEGNAME
Mary Mothoni CUOCA

 

Per tenersi aggiornati sulle attività in loco, è sufficiente consultare il sito www.harambeetogetherfordevelopment-kenya.com

Little Angels a Makutano

Titolo del progetto: “Supporto per la manutenzione a impianti e strutture del Centro Little Angels a Makutano – Kenya”

Ente promotore: Little Angels -Centre Makutano

Ente realizzatore: Harambée Insieme per lo Sviluppo Onlus

Ente finanziatore: Privati italiani

Durata: Mesi due

Beneficiari: Centro degli orfani denominato “Little Angels” di Makutano – Kenya, Bambini ospiti del Centro

Descrizione di Progetto

Il Centro denominato “Little Angels” era stato istituito con soldi privati ed era gestito da una coppia di coniugi keniani con l’aiuto di fondi privati, nonché con il supporto del Governo del Kenya.

Era ubicato nel centro della cittadina di Makutano. Le strutture anche se costruite di recente, necessitavano di manutenzioni e riparazioni.

Il progetto consisteva:

riparazione e manutenzione degli impianti di distribuzione e stoccaggio dell’acqua
riparazione e messa in sicurezza con la sostituzione di interruttori e cavi all’impianto elettrico
riparazione dei serramenti esterni ed interni
raccolta e stoccaggio delle acque piovane provenienti dal tetto
avvio della coltivazione di ortaggi nel terreno del Centro

Harambée ha coordinato i lavori fornendo tutta l’attrezzatura necessaria ed il supporto logistico per l’esecuzione dei lavori

Stato di progetto

Prima fase

La prima fase riguardante le manutenzioni urgenti dei lavori è stata eseguita ed è stata effettuata la posa delle gronde per la raccolta dell’acqua piovana.

E’ stata pure avviata la coltivazione degli ortaggi.

La prima fase è stata completata nel mese di novembre 2009.

Seconda fase

Si attendono i finanziamenti per realizzare la seconda fase che consiste:

ultimazione dell’acquedotto
installazione di un nuovo tank per l’acqua
recinzione del Centro
impianto di irrigazione dell’altro terreno del Centro per la produzione di ortaggi e frutta
formazione di personale da adibire alla manutenzione degli impianti e delle strutture nonché alla coltivazione dell’orto

Sostieni i progetti di Harambee con il tuo contributo!!!

Progetto workshop e magazzino

Titolo del progetto: “Workshop, magazzini, sede e uffici”

Ente Promotore: Harambèe Insieme per lo Sviluppo Onlus

Ente Realizzatore: Harambée Insieme per lo Sviluppo Onlus

Enti finanziatori: Privati cittadini, Contributo 5 per mille, Imprese private italiane

Beneficiari diretti: Operatori locali formati per la manutenzione

 

Beneficiari indiretti: Progetti locali di Harambée, Comunità locale

Descrizione del Progetto

Il progetto prevede:

l’insediamento di una falegnameria per la lavorazione del legno e per la costruzione di attrezzature
l’insediamento di un laboratorio da fabbro per manutenzione e costruzione di attrezzature e lavorazione ferro
un magazzino per l’attrezzatura da muratori e carpentieri
un laboratorio per idraulici ed elettricisti
uno stoccaggio di attrezzatura minuta per le officine, nonché lo stoccaggio e la stagionatura del legname di lavorazione
formazione di almeno sei persone per lavori di manutenzione e specializzazione nella lavorazione del ferro e del legno

Il progetto, molto ambizioso, dovrà essere di supporto a tutti i progetti di Harambée in Kenya, mettendo a disposizione le attrezzature e nel contempo costruire prototipi al fine di valutare la fattibilità di nuove soluzioni prima della loro effettiva applicazione.

 

 

Progetto Water supply

Titolo del progetto: “Gestione e sviluppo delle risorse idriche”

Ente promotore: Comune di Barge

Ente realizzatore: Harambée Insieme per lo Sviluppo Onlus – Barge – Italy, Seanet International – Nanyuki – Kenya, Kaaga Water Project Community

Controparte locale: Taha Water Service, Board District Water, Offfice Nyeri North District – Kenya

Ente cofinanziatore: Regione Piemonte – Settore Affari Internazionali

Durata Prevista: Mesi 6

Beneficiari diretti: Popolazione locale del villaggio di Kaaga, Secondary School di Gakawa, Due Primary School e due Scuole dell’Infanzia

Descrizione del progetto

Il Progetto appartiene al settore “Gestione e Sviluppo risorse idriche”

Il progetto si propone di intervenire a parziale contenimento degli effetti della siccità attraverso la costruzione di un nuovo tank di 50.000 litri per lo stoccaggio di acqua nella stagione delle piogge, nello stesso tempo di condurre in loco lo studio di sistemi innovativi e per la raccolta dell’acqua piovana o sorgenti alternative.

La costruzione in loco di una riserva di acqua consentirà di dare immediato sollievo alla popolazione, contenendo, in parte le conseguenze della siccità, garantendo, per quanto più possibile la continuità di fornitura di acqua. Lo studio, l’individuazione e la sperimentazione in loco di sistemi alternativi per la raccolta di acqua piovana consente di valutare la fattibilità di nuove soluzioni. Il risultato di tale studio, potrà essere applicato, oltrechè in via sperimentale, in iniziative successive, condotte in contesti con analoghe condizioni climatiche ed idrogeologiche.

Stato del progetto

La Direzione di Gabinetto della Presidenza della Giunta Regionale, con determinazione n° 191 del 6 ottobre 2009, ha approvato l’assegnazione del contributo richiesto per il finanziamento del progetto promosso dal Comune di Barge. I lavori hanno avuto inizio nel mese di gennaio 2010 e sono terminati a giugno dello stesso anno.

Progetto Acqua per la vita

Titolo del progetto: “Acqua per la vita: un acquedotto per Kalalu”

Soggetto realizzatore: Harambee Insieme per lo Sviluppo Onlus

Controparte Locale: Sirimon Self Help Water Project Community Based Organization

Paese: Kenya

Località: Laikipia East District , Municipalità di Kalalu

Durata prevista: 6 mesi

Soggetti finanziatori: Harambée Insieme per lo Sviluppo Onlus – con l’introito del 5 per mille-

Cofinanziatori: Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo, Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna

Beneficiari diretti: Kalalu Secondary School – 184 allievi, docenti e personale – Presidio di maternità – Dispensario medico

Descrizione

Obiettivo specifico del progetto è la fornitura di acqua potabile a tre strutture, la Kalalu Secondary School, frequentata da 240 alunni, oltre che dal corpo insegnanti e dal personale non docente; il presidio di maternità (da cui il nome del progetto) ed il dispensario medico, già attrezzato per garantire 30 visite mediche ed altrettante medicazioni al giorno. Il progetto prevede la costruzione di un serbatoio in muratura , con una capacità utile di 25mila lt; i lavori di scavo e posa delle tubazioni in polietilene; l’allacciamento degli impianti di distribuzione dell’acqua alle strutture e la posa di contatori per misurare il consumo idrico.

Stato del progetto: Concluso.

L’acquedotto è stato consegnato alle competenti Autorità locali il 12 Gennaio 2009.